Descrizione della “TECNICA ZERO DOLORE “

LA TECNICA ZERO DOLORE è una innovativa ed efficace tecnica corporea per trattare, anche come auto-trattamento, il dolore muscolare.


Di cosa si tratta


La Tecnica ZERO consiste in una doppia “stimolazione sensoriale” eseguita in pochi secondi; attraverso due “stimolazioni” o “induzioni“, una tattile e una cognitiva, permette di “detensionare” istantaneamente la muscolatura scheletrica e conseguentemente ottenere una riduzione considerevole del dolore muscolare, dal 80% al 100%.

Tecnica, non invasiva e non dolorosa, può essere eseguita, dopo un periodo di training anche in auto-trattamento. Ha effetto permanente e funziona unicamente se la persona è collaborante.


“Quando tutti pensano allo stesso modo, è perché nessuno sta pensando”
Walter Lippmann

Cosa non è


La Tecnica ZERO non si rifà a nessun approccio conosciuto fino ad ora.
NON vengono eseguite manipolazioni sui tessuti come in Osteopatia,
Craniosacrale, Chiropratica, Rolfing ed altri approcci corporei.
NON si utilizzano tecniche corporee collegate con il movimento (Yoga,
Feldenkrais, …)
NON viene utilizzata la respirazione
NON si utilizzano Trigger Point
NON si utilizzano tecniche inerenti alla Kinesiologia Applicata
NON si utilizzano tecniche fisioterapiche
NON viene utilizzato il Taping Kinesiologico
NON si rifà nessuna tecnica inerente la Medicina Tradizionale Cinese
NON vengono utilizzate tecniche energetiche o “vibrazionali”
NON viene utilizzata la respirazione
NON si rifà alla tecnica EFT o al Tapping
NON si utilizzano olii o creme
NON si utilizzano ausili strumentali (Tecar e simili)
NON si utilizzano farmaci, rimedi naturali o integratori
NON si utilizzano tecniche ipnotiche o psicologiche
www.zerodolore.itDolor

Indicazioni


La Tecnica ZERO Dolore può essere utilizzata in caso di dolori muscolari acuti,cronici ed anche nei casi di rigidità muscolare (fibrosi muscolare).

La Tecnica richiede pochi secondi di esecuzione, non è invasiva né tanto meno dolorosa.


A chi è aperto il corso


Il corso è aperto a tutti; a chi desidera apprendere una nuova tecnica corporea, per se stessi (auto-trattamento) e per tutti quei professionisti
che desiderano applicare la tecnica nel loro lavoro (Osteopati,massoterapisti, chiroprati, fisioterapisti, MFT, MCB…).

Per applicare correttamente la Tecnica non servono nozioni di anatomia o fisiologia umana (un bambino di 10 anni è in grado di eseguirla).
Le competenze acquisite possono essere usate nei termini e nei modi del
relativo ambito professionale di chi le ha apprese in base alla legislazione
vigente.


Programma sintetico


Spiegazione teorica del “principio” su cui si fonda la Tecnica ZERO
Il Sistema Nervoso Autonomo
Struttura e Funzione del sistema muscolo-scheletrico
La mappa somatica: funzione e significato della muscolatura striata.
Tecnica Base ZERO Dolore: Teoria e Pratica
Pratica tra i partecipanti


o

Per avere ulteriori informazioni sulla Tecnica ZERO DOLORE visita anche il sito www.zerodolore.it


Ideatore e sviluppatore della Tecnica ZERO


Andrea Taddei

Massoterapista Dipl. MCB (Arte ausiliaria alla
professione sanitaria). Operatore e Docente in Craniosacrale
(Funzionale e Biodinamica), con una lunga e approfondita formazione
nelle discipline per il benessere psicofisico.

Associazioni di appartenenza:
Iscritto RE.M.I. n°1386 all’AIM (Associazione Italiana Massoterapisti);
Professionista Supervisor SIAF n°PI016S-OP